Presepe Capinera

Silcosoft

Una schermata del programma

Capinera è il programma residente sul PC in dotazione al Presepe 2013 di cui ne gestisce tutta l’attività elettrica ed acustica. Tutte le accensioni sono calibrate nel tempo e vengono realizzate inviando al microcontrollore collegato un numero di 30 cifre binarie. Ogni cifra rappresenta un carico elettrico, mentre il valore 1 ne indica l’accensione ed il valore 0 lo spegnimento. Capinera ogni mezzo secondo, tramite la porta seriale, invia al microcontrollore tale sequenza numerica che esso decodifica secondo la logica su esposta ed in accordo eccita o diseccita la bobina del relay corrispondente. Il carico [ad esempio il mulino a vento] si accende ed al momento opportuno si spegne. L’audio del presepe è costituito da 3 tracce: la prima è quella dei canti natalizi che si succedono l'uno dopo l'altro in una sequenza variabile [pseudocasuale], la seconda traccia è quella del canto degli uccelli, mentre la terza riguarda i suoni della natura [vento, tempesta, tuono]. Gli uccelli diurni cantano di giorno ad orari simili [ma con deviazioni standard] ed i loro canti sono stati scelti tra quelli degli uccelli presenti a Magliano Vetere nel mese di dicembre. In giorni diversi cantano uccelli diversi. Stesso discorso si può fare per gli uccelli notturni. Di tanto in tanto raglia l'asino, muggisce il bue o gracida la rana. Quando soffia il vento o si sente lo scorrere dell'acqua del torrente si azionano, rispettivamente, il mulino a vento e quello ad acqua, che si arrestano al cessare del soffio del vento e del rumore dell'acqua. All'alba entra in azione per pochi secondi il panettiere ed al tramonto il pizzaiolo. Di giorno sono attivi il fabbro e l'arrotino, mentre l'asino gira la sua macina pesante. Le capanne dei pastori sono illuminate la notte da lampade oscillanti così i loro fuochi. La strada vede i lampioni marginali accendersi al tramonto e spegnersi verso mezzanotte per poi riaccendersi brevemente al mattino. Il cielo di plexiglas mostra le stelle ordinate nelle costellazioni, costellazioni realizzate mediante fibre ottiche che sono accese per tutta la notte. La posizione delle stelle è quella tipica del mese di settembre 2007 dell'emisfero boreale. Il ciclo completo di una giornata è così suddiviso: 16 secondi all'alba ed al tramonto, 110 secondi al giorno e 120 alla notte. In base a questi tempi sono calibrate le accensioni e gli spegnimenti degli apparati.

Questo software ed il relativo presepe ha conseguito questi premi nei concorsi parrocchiali per presepi:

 

Concorso Presepe 2009

Concorso Presepe 2010

Descrizione ed aspetti tecnici